Ciambella alle nocciole

TIPOLOGIA: Dolci e Dessert
VISITA IL LOCALE:

CHEF:
Fabio Campoli
TEMPO DI ESECUZIONE

più di 60 minuti

DIFFICOLTA

media

Descrizione del piatto

È tempo di nocciole e per l’occasione vi propongo una ricetta di casa mia, ottima per una colazione genuina o come dolce da fine pasto: basta bagnarlo leggermente con un po’ di sciroppo al rum e servirlo con gelato allo zabaione e panna fresca.

Ingredienti

2 uova;
75gr di burro;
¼ Lt di latte;
100gr granella di nocciola;
125gr zucchero;
200gr farina tipo “00”;
nocciole;
1 bustina lievito in polvere per dolci.
zucchero a velo.

Preparazione

Lavorate 2 uova tenute a temperatura ambiente con gr75 di burro morbido e 14 lt di latte freddo fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Mettete gr100 di granella di nocciola in una padella calda finché non emana il piacevole profumo di tostato. Trasferite su un piatto e fate freddare. In una ciotola mettete gr125 di zucchero, gr200 di farina “00”, le nocciole, una bustina di lievito in polvere per dolci e miscelate bene. Mescolate il composto liquido a quello secco lavorando pochi secondi con una frusta. Versate in uno stampo a ciambella imburrato e infarinato, e cuocete in forno preriscaldato a 160°C. Appena pronto sfornate, fate freddare e servite cosparso di zucchero a velo.

Consigli: in questa ricetta i prodotti secchi e quelli umidi si mescolano in ultimo velocemente, per non permettere alle proteine della farina di formare una massa glutinosa troppo forte che spesso compromette la buona riuscita dei dolci. Spesso si è portati a lavorare molto i composti dei ciambelloni, rovinandoli.