fbpx

Pipero Roma

  • Ristoranti
  • Top Ristorazione
€€€€
Sito web
Prezzo medio
€ 50+
Carte di credito
Visa
Diners
American Express
Mastercard
Tipologia
  • Ristoranti
  • Top Ristorazione
Chef
Ciro Scamardella
Cucina
  • Internazionale
  • Mediterranea
  • Gourmet
Specialità
  • Primi Piatti
  • Carne
  • Pesce
  • Caratteristiche salienti
    • Aria condizionata
    • Incontri di lavoro
    • Centro storico
    Riposo settimanale
    Domenica
    Tra innovazione e tradizione, passione e creatività, Pipero, ristorante pluripremiato che vanta una stella Michelin, vi accoglie con sapori sorprendenti in un ambiente unico al centro di Roma.Pipero è uno spazio che vive a 360 gradi per soddisfare i desideri di ogni cliente, ponendo una grande attenzione non solo all'eccellenza della sala e della cucina, ma anche all'interior design che completa la proposta ambiziosa di questa realtà. La sala principale di Pipero si affaccia sulla vista della Chiesa Nuova, gioiello architettonico della Roma barocca, con vetrate a tutta altezza. Un gioco di luci, creato attraverso un'attenta installazione di lampade di design a diverse altezze, crea un'esperienza magica durante il giorno e un ambiente davvero intimo ed unico la sera. La Sala e il Team sono coordinati ogni giorno dalla maestria di Alessandro Pipero, che punta alla perfezione ed alla cura massima dell'ospite.
    I consigli del nostro Chef Ciro Scamardella:
    La cucina di Ciro Scamardella è un vulcano di sapori, emozioni, in cui ogni piatto presenta un ricordo delle ricette classiche studiate in chiave più moderna e realizzate con tecniche contemporanee. Un percorso affascinante, che rispecchia stagionalità e territorio e che esprime un approccio alla cucina divertente e mai banale.
    Alcuni nostri vini in cantina:
    Accurata selezione di vini fatta da un grande lavoro di ricerca, ma soprattutto di passione, dai grandi nomi ai piccoli produttori, italiani ed internazionali, curata da Alessandro Pipero insieme ad Achille Sardiello.
    Indirizzo
    Pipero Roma
    Corso Vittorio Emanuele II, 250 - 00186 Roma (RM)
    06 68139022
    Intervista allo chef CIRO SCAMARDELLA
    QUANTO DEVI ALLE TUE ORIGINI NELLA TUA CUCINA?
    Vengo da Bacoli, paese sul mare in provincia di Napoli, e questo influenza anche le mie scelte in cucina; oggi se devo dire cosa preferisco cucinare è sicuramente il pesce. Mia mamma era una bravissima cuoca quindi fin da piccolo ho sviluppato un palato particolarmente sensibile. Non amavo molto la scuola anche se frequentavo l’alberghiero quindi agli inizi ho fatto un po' di tutto, lavapiatti, stagioni estive all’Elba e Filicudi, ristoranti stagionali a Bacoli. I miei primi passi partono dal mio territorio.

    QUALI SONO STATI I MOMENTI SIGNIFICATIVI DELLA TUA CRESCITA PROFESSIONALE?
    Un momento importante è stato sicuramente lo stage al Gambero Rosso di Napoli e in seguito da Cannavacciuolo e poi è stato un crescendo continuo con anche esperienze all’estero in Inghilterra e Spagna. In Spagna soprattutto con Martin Berasategui, poi a Roma con Anthony Genovese e infine con Roy Caceres. E dal 2018 naturalmente il Ristorante Pipero.

    LA TUA CUCINA E IL RISTORANTE PIPERO
    Questo lavoro non lo scegli, è lui che sceglie te perché è una passione che hai dentro. La cucina è sempre in evoluzione ma la cucina per me deve essere di facile lettura, il piatto non deve essere confuso. La ristorazione è accogliere con gusto, la tecnica è solo un tramite. Il mio obiettivo anche al Pipero è arrivare in modo istintivo e pulito al palato del cliente. Qui mi sento a casa e cerco di portare anche quello che ho visto nel modo di fare ristorazione nelle cucine all’estero perché il confronto con altre realtà è sempre costruttivo.

    Ambra Romani - Ciro Scamardella
    Sorbetto

    Ambra Romani - Ciro Scamardella
    Lasagne

    Ambra Romani - Ciro Scamardella
    Scampi